AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Notizie Regionali
Area Riservata
Login:
Password:
AGR Partner
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca10/01/2019 16.37.00

Ostia, confiscati oltre 500 milioni di euro

Il provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza riguarda immobili, auto, società, conti bancari appartenenti all'imprenditore Mauro Balini



(AGR) Maxi blitz delle Fiamme Gialle ad Ostia che hanno eseguito un decreto di confisca, emesso dal Tribunale, di numerosi immobili, auto, società, conti bancari e crediti, per un valore complessivo di oltre mezzo miliardo di euro, appartenenti all'imprenditore Mauro Balini e già posti sotto sequestro nel 2016.

Com’è noto, lo stesso Mauro Balini era stato arrestato dalla Gdf nel 2015 per associazione per delinquere per bancarotta fraudolenta, riciclaggio, impiego di denaro di provenienza illecita e intestazione fittizia di beni, il cui principale centro di affari era il porto turistico di Ostia, lo stabilimento balneare "Plinius" ed il chiosco “Hakuna Matata”.

 Le indagini hanno accertato rapporti tra lo stesso Balini ed esponenti di organizzazioni malavitose sul litorale romano, come i clan Fasciani e gli Spada. L’evidente sproporzione tra le ricchezze possedute e i redditi dichiarati, aveva portato al sequestro dei beni oggi confiscati. 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"