AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca31/10/2018 12.04.00

Maltempo, i balneari chiedono a Zingaretti di accellerare sul ripascimento

Maurelli (Federbalneari): individuare soluzione definitiva per proteggere strutture balneari. Chiesto alla regione lo stato di calamità



(AGR)Sulle spiaggie del litorale laziale è iniziata la conta dei danni. Ad Ostia sono stati gli storici stabilimenti della Vecchia Pineta e della Nuova Pineta i più colpiti dalal violenza dei marosi. A Fregene oltre al Tirreno, sono stati danneggiati Il Capri e il Patio. Danni alle cabine ed alle strutture in muratura, allagati i depositi, ribaltate aree giochi e passerelle. Dappertutto il mare ha depositato sugli arenili immondizia e rifiuti di ogni tipo. La Federbalneari Lazio ha diffuso un comunicato con il quale si chiede alla Regione Lazio di procedere agli interventi di difesa della costa, interventi ritenuti necessari e non più rinviabili per salvare la prossima….stagione balneare 

“Da ieri abbiamo ricevuto tantissime segnalazioni dai nostri associati di tutte le località del Lazio: dalla mareggiata che ha coinvolto la zona Sud di Fregene, con molte imbarcazioni che sono state sollevate dal vento e scaraventate ad alcuni metri di distanza, fino alle difficoltà che si sono registrate nella parte del viterbese, dove il mare in tempesta ha raggiunto gli stabilimenti – dichiara il coordinatore di Federbalneari Lazio, Marco Maurelli – la situazione è talmente grave che stiamo pensando di chiedere alla Regione Lazio di avviare il previsto iter per lo stato di calamità naturale”

“Il maltempo degli ultimi giorni è arrivato ad aggravare una situazione già difficile in tutto il litorale laziale che, abbandonato per troppo tempo, non riesce più ad assorbire le situazioni di maltempo seppur straordinarie come quella di ieri. Siamo molto preoccupati per le ripercussioni di quanto accaduto, soprattutto, perché siamo all’inizio della stagione invernale ed è lecito aspettarsi l’arrivo di altre giornate di maltempo. E’, dunque, urgente individuare una soluzione definitiva in grado di garantire la tutela delle strutture balneari“.

“Federbalneari Lazio, quindi, chiede un incontro urgente al Presidente Zingaretti ed all’Assessore Alessandri per non veder interamente compromesso il turismo balneare regionale anche alla luce dell’inverno che sta ormai giungendo alle porte. In particolare si chiede all’Assessore di condividere insieme la fase di programmazione generale degli interventi di difesa della costa regionale da definire entro fine anno con la duplice funzione di programmazione e di ascolto delle istanze della categoria identificando le varie soluzioni condivise con la categoria pronta a fare la propria parte a partire dalla manutenzione delle opere di difesa della costa come prevede la legge regionale. E’ necessario – conclude Maurelli - procedere speditamente poiché va ricercata in tempi strettissimi una soluzione al contrasto dell’erosione in quanto rischiamo di veder scomparire intere porzioni di costa del Lazio e dunque di non riuscire a riorganizzare come sappiamo il turismo regionale nei diversi ambiti costieri come sappiamo fare”.

 

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live