AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Lazio    Sezione: Cronaca09/03/2018 12.14.00

Emergenza buche, dopo indagini Procura, via ai risarcimenti

Denuncia Unione Consumatori: il Comune se ne lava le mani con il limite di 30 km/h risarcisca invece i consumatori che hanno subito danni



(AGR) La Procura di Roma ha avviato una indagine in relazione alle condizioni delle strade."Bene, ma quello che conta ora è che il Comune di Roma risarcisca prontamente i consumatori che hanno subito danni per colpa del dissesto delle strade" afferma l'avv. Valentina Greco, dell'Unione Nazionale Consumatori."Attenti ai limiti di velocità di 30 Km/h e ai cartelli di pericolo. I comuni preferiscono mettere quei cartelli, invece di riparare le buche, non tanto per avvisare i consumatori del pericolo ma per lavarsene le mani ed evitare di pagare i danni" prosegue l'avv. Greco.

"Il Comune, infatti, per non indennizzare l'utente, tenta di dimostrare che, andando a passo di lumaca, la buca si poteva evitare. Ecco perché gli automobilisti devono andare a passo d'uomo prestando la massima attenzione quando sono collocati questi assurdi cartelli" prosegue Greco.

"Inoltre, non seguite tutte le indicazioni riportate sul sito del Comune di Roma, dove ad esempio vi suggeriscono cose sbagliate, come rivolgersi alla ditta appaltatrice indicata dall'ufficio tecnico" conclude Greco.

Di seguito che fare per tutelarsi legalmente:

1) Restate sul posto.

2) Bloccate e fatevi dare l'indirizzo di eventuali testimoni che abbiano assistito all' evento dannoso, utili per aumentare la possibilità di essere risarciti.

3) Chiamate subito i vigili o le forze dell'ordine, in modo che possano procedere agli accertamenti e fotografare la buca. Poi richiedete copia della relazione di servizio e delle foto scattate.

4) Nell'attesa che i vigili intervengano, scattate subito con il cellulare una foto della buca, prima che venga coperta da qualcuno. Se non riuscite a contattare i vigili recatevi successivamente a presentare denuncia.

5) Onde evitare che l'ente proprietario della strada possa tentare di attribuirvi una qualche responsabilità per non aver evitato la buca, fate notare ai testimoni e fate verbalizzare alle forze dell'ordine non solo l'esistenza della buca ma anche le condizioni della strada e le circostanze aggravanti. Ad esempio la buca era subito dopo una curva? Era piena d'acqua? Era notte? Quanto era larga e profonda? Fate una foto della buca sia mostrando quanto è larga e profonda (ad esempio infilandoci verticalmente una penna), sia il contesto in cui si trova.

6) Se avete subito danni fisici recatevi al Pronto Soccorso e poi dal vostro medico di famiglia. In tal caso rivolgetevi ad un'associazione di consumatori, alla vostra compagnia assicurativa o ad un legale. Conservate tutta la documentazione medica e le spese sostenute (ricette, farmaci…).

7) Segnalate l'incidente alla vostra compagnia assicurativa.

8) Portate la macchina dal meccanico e/o dal carrozziere. Scattate una foto del danno subito e fate conservare i pezzi rotti sostituiti. Fatevi rilasciare regolare fattura. Nei casi più gravi aspettate prima di far effettuare la riparazione in modo che possa intervenire il perito della controparte.

 

9) Inviate una raccomandata a/r all'ente proprietario della strada (il comune se è una strada urbana) chiedendo i danni e allegando tutta la documentazione: relazione dei vigili, foto della buca, foto del danno subito, fattura del meccanico, tutte le ricevute delle spese sostenute (taxi, auto sostitutiva, spese mediche…). Sappiate che i comuni sono assicurati per questi danni. Nel caso ci sia una prognosi del Pronto Soccorso o nel caso di ingenti danni al veicolo, meglio far scrivere la raccomandata da un'associazione di consumatori o da un legale.

10) Se non vi danno retta ricorrete all'autorità giudiziaria.

Per segnalare buche o per consulenze scrivete al nostro sportello sul sito www.consumatori.it

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click