AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Lazio    Sezione: Ambiente - Territorio08/01/2018 13.18.00

Alberi di Natale, verso una seconda "vita"

Il celeberrimo 'Spelacchio' di Roma ad esempio potrebbe trasformare i suoi due metri cubi di legno in arredi o in migliaia di matite per studenti.



(AGR)I grandi abeti di Natale, come tutti gli alberi del resto, non muoiono mai veramente. Dopo il loro utilizzo durante le festività, gli alberi possono infatti continuare ad essere utili alle città trasformandosi in arredi per esterni, in opere d’arte, utensili o altro. Questo vale sia per gli alberi provenienti da foreste certificate PEFC, come ad esempio nel caso di Roma, Milano, Trento, Londra, Bruxelles, ma anche per tutti gli altri alberi acquistati dalle amministrazioni locali.

“Una delle caratteristiche più eccezionali del legno è quella di poter avere sempre una seconda vita - dichiara Antonio Brunori, segretario PEFC Italia -. A Milano ad esempio l’albero 'Vittorio' di Piazza Duomo si trasformerà in arredi per esterni, a Roma l’abete 'Rigoglio' di Piazza San Pietro diventerà giocattoli di legno. Anche un abete di 22 metri come

Lo smaltimento corretto delle alberature cittadine giunte a fine vita è prima di tutto un gesto simbolico, capace di mostrare a tutta la cittadinanza il valore di un albero non solo come passeggero abbellimento nel periodo natalizio, ma anche come fonte di nuova vita (compost) o di nuovi oggetti nella lunga durata.

Spetta alle amministrazioni locali questo compito: noi come PEFC siamo pronti a supportarle, dando voce a questi 'testimonial' per promuovere un modello di economia circolare replicabile agli altri 12 miliardi di alberi presenti nei parchi urbani e nei boschi italiani”.



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click