AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Mare, sicurezza ed efficienza, la ricetta per la ripresa
Notizie
Link Utili

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Lazio    Sezione: AGR - Politica08/01/2018 13.12.00

Nasce il Comitato della Memoria del X Municipio

La sinistra si unisce per mantenere vivi nella cittadinanza i valori fondanti della nostra Costituzione nata dalla Resistenza



(AGR) "Contro ogni forma di fascismo e di nazismo, aderiamo al Comitato con grande convinzione e determinazione facendo nostre le parole di Primo Levi "Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario" -  affermano Stefania Silva Corrias (Possibile X Municipio), Davide Di Lorenzo (Art 1 MDP X Municipio),Marco Possanzini (Sinistra Italiana X Municipio).

Il 2 Gennaio scorso, infatti,  si è costituito, nel Municipio X di Roma Capitale, il Comitato della Memoria, un luogo aperto a tutte le forze democratiche e antifasciste del territorio, nato dalla necessità di promuovere e mantenere vivi nella cittadinanza i valori fondanti della nostra Costituzione nata dalla Resistenza al nazismo e al fascismo.

"Non possiamo dimenticare cosa è accaduto nel cuore del novecento, - continua la nota di presentazione del neo-Comitato -  non possiamo dimenticare la mostruosità del totalitarismo fascista e nazista, non possiamo dimenticare le persecuzioni, le leggi razziali, le violenze inflitte ai dissidenti, agli oppositori, agli omosessuali, agli ebrei, al popolo ROM, a tutti coloro che si sono opposti ad una dittatura atroce come fu quella fascista. Oggi più che mai deve essere promosso e mantenuto vivo il valore della memoria perchè viviamo in un clima di silenzioso revisionismo che tende ad offuscare, a modificare strumentalmente, la verità storica. Aderire al Comitato per la Memoria è la nostra risposta ad ogni forma strisciante di revisionismo storico che tende ad infangare il valore della Resistenza equiparando chi ha combattuto per la nostra libertà a chi sosteneva un regime totalitario come quello fascista e nazista.

Il revisionismo storico ha avuto una funzione importantissima in questi ultimi vent'anni nel determinare il cambiamento di orientamento dell'opinione pubblica rispetto ai valori della Resistenza italiana cercando di trasformare le vittime del fascismo e del nazismo in carnefici. Dobbiamo opporci con fermezza alla silenziosa riabilitazione di una ideologia dietro la quale si celano razzismo, antisemitismo, aggressioni violente ai danni di attivisti politici, migranti, omosessuali, oppositori, una riabilitazione ideologica funzionale allo sdoganamento politico e ideologico delle attuali organizzazioni fasciste che sono considerate ormai forze politiche del tutto legittime.

Sulla scia di questa fasulla rilettura della storia si innestano anche tutti quei provvedimenti che impunemente criminalizzano chi vive ai margini della società, basti pensare al daspo per i mendicanti, alle panchine anti bivacco, a tutti quei provvedimenti che sono stati adottati per criminalizzare le povertà e le solitudini anzichè contrastarle. I valori dell'antifascismo, valori che sono le fondamenta della nostra Costituzione Repubblicana, sono per noi le basi di una società sana, fatta di persone libere e uguali nei diritti così come nei doveri, una società che respinge l’inganno del revisionismo storico, della rilettura adattata della storia. Per questo accogliamo con grande entusiasmo la costituzione del Comitato per la Memoria ritenendo importantissima l'adesione formale e la partecipazione concreta a tutte le iniziative che verranno calendarizzate".

 

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click