AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Mare, sicurezza ed efficienza, la ricetta per la ripresa
Giorgia Meloni, Ostia un municipio dimenticato
Forza Italia, Davide Bordoni: ecco la squadra
Notizie
Link Utili

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Nazionali    Sezione: Cultura11/12/2017 16.54.00

Il vocabolario Zingarelli compie 100 anni

Non solo le parole...ma è tutta la cultura che cambia e si rinnova. Tutte le novità linguistiche



(AGR) La lingua cambia ed evolve velocemente: lo Zingarelli è stato il più fedele   custode   di   questi   cambiamenti.   Attraverso   le   parole,   ha “raccontato”   per   un   secolo   la   nostra   cultura. Nel   1917   Nicola   Zingarelli   inizia   la  pubblicazione   del Vocabolario   della   Lingua   Italiana.   È   trascorso   un secolo, e gli   "eredi"   del   suo lavoro continuano   ogni anno   a   seguire   costantemente   le   evoluzioni,   le modificazioni   e   le   “novità”   della   nostra   lingua.   Una lingua   che   oltre   ad   essere   strumento   primario   di comunicazione, è anche lo specchio dei mutamenti di una   società   e   di   una   cultura   sempre   più   “veloce”, multiculturale   e   complessa.   Osservare   da   vicino   le parole   e   il   modo   in   cui   cambiano,   si   evolvono   o spariscono dal nostro lessico vuol dire osservare come noi, anno dopo anno, cambiamo: un dato che Nicola Zingarelli   aveva   intuito   e   in   base   al   quale   aveva impostato   il   lavoro.    

“Mai non è apparsa tanto evidente la mutabilità delle lingue come nel tempo   dallo   scoppiar   della   guerra   ai   giorni   presenti.   Non   meno rivoluzionari sono stati i progressi dell'aviazione, della radiotelegrafia e dell'automobilismo. Il Vocabolario a distanza di pochi anni sembrava invecchiato: e bisognava dunque rifarlo in parte, oltre che ricorreggerlo”. (Nicola Zingarelli 1935).

Pubblicato dapprima in fascicoli dagli editori Bietti e Reggiani, il Vocabolario della Lingua Italiana Zingarelli passa alla   casa   editrice   Zanichelli   nel   1941,   e   da   allora,   pur   mantenendo l'impianto dell'autore, è stato rinnovato e implementato nei contenuti e nella   grafica.   Un   lavoro   importante:   non   solo   un   “manuale”   per   il corretto uso della lingua ma anche uno strumento fondamentale per leggere   e   comprendere   i   cambiamenti   della   società.   

 Oggi,   lo   ZINGARELLI,   contiene   145   000   voci   e   dal   1994   viene  aggiornato annualmente. Si procede all'inserimento di nuove parole e di nuovi significati di parole già esistenti, alla rilettura e aggiornamento delle   definizioni   e   degli   esempi. Ma   lo   Zingarelli   propone   anche contenuti   e   supporti   per   meglio   comprendere   e   utilizzare   la   lingua, come:  

le  SFUMATURE  DI  SIGNIFICATO, tra   il   bianco  e  il  nero  delle  parole,parole dal significato simile hanno però usi diversi. Come e quando usare l'una piuttosto che l'altra.

Le PAROLE DA SALVARE, l'SOS per la lingua italiana voci ricche di espressività ma di cui si sta perdendo l'uso a   favore   di   altre   più   comunii 

 NEOLOGISMI   SEMANTICI, come   si trasformano le parole espressioni costruite, con significato autonomo rispetto   a   quello   delle   parole   che   le   compongono.  

INSERTI GRAMMATICALI   E   NOTE   D'USO, per   un   vocabolario   "didattico"

CITAZIONI   LETTERARIE, da   Leon   Battista   Alberti   a   Umberto 

 EcoSINONIMI,   CONTRARI   E   ANALOGHI, per   un   migliore   utilizzo   delle parole.

DEFINIZIONI D'AUTORE, quando le parole diventano racconto



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click