AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Lazio    Sezione: AGR - X Municipio22/10/2017 20.43.00

Giorgia Meloni, Ostia un municipio dimenticato

Entusiasmo e partecipazione in piazza Anco Marzio per il comizio di Monica Picca e della leader di FdI



(AGR) Un abbraccio forte e generoso, piazza Anco Marzio si stringe attorno a Monica Picca, la candidata del centrodestra per la presidenza del X Municipio, nel giorno del suo comizio elettorale di apertura campagna, il primo, vero, contatto con la cittadinanza. A suo fianco, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, che è venuta ad Ostia per lei ma soprattutto per conoscere da vicino la realtà di questo quartiere abbandonato da Roma, distante dal Campidoglio 25 chilometri. Prima della piazza le due donne hanno fatto un giro nei luoghi più “caldi” del Municipio, dalle spiagge ai palazzoni popolari di Nuova Ostia, dalla pineta in fumo ai giardini degradati, per Giorgia Meloni quello che ha visto è sufficiente per affermare: “Il X è forse il municipio di Roma che ha le più grandi potenzialità inespresse. Per Roma rappresenta una straordinaria possibilità, perché…. – si chiede la Meloni – non potremmo trasformare Roma in una città che offre anche la straordinaria possibilità di fare una vacanza al mare? Le prerogative ci sono tutte, ora sono “nascoste”  a causa dei ritardi e disservizi di questa Capitale. Il X Municipio ha bisogno di ripartire soprattutto dalle realtà che sono state maggiormente abbandonate. Oggi abbiamo fatto un giro nelle case popolari di via Forni, alla Nuova Ostia, dove ci sono ancora balconi che il Comune ha recintato due anni fa perché rischiavano di cadere in testa alla gente e così sono rimasti, è incredibile, non ho mai visto una situazione lasciata in questo grado di abbandono e poi dicono che ad Ostia c’è la criminalità organizzata. E’ noto a tutti che la criminalità trova solide radici e può prolificare laddove, colpevolemente, mancano le istituzioni. Il nostro obiettivo, l’obiettivo di Monica Picca, la nostra candidata è quello di riportare la presenza delle istituzioni”.

Giorgia Meloni è un fiume in piena e raddoppia la dose: “Se giri in via Forni, scendono tutti in strada perché non hanno mai visto nessuno con cui parlare: chiedono almeno di essere ascoltati….I bambini volevano il parco e noi glielo daremo il parco attrezzato ma chiederemo a questi cittadini anche l’impegno a mantenerlo, a proteggerlo dai vandali”. Non poteva mancare una frecciatina polemica al M5S:  “Assieme all’onestà è fondamentale, per quanti scendono in politica, il requisito della competenza, non puoi fare il sindaco di Roma se devi fare esperienza d’amministrazione, prima devi fare il consigliere municipale. Non è normale e giusto che i cittadini del X municipio abbiano pagato la “campagna elettorale” alla candidata  del M5S, che due anni fa è stata nominata e dall’anno scorso ha percepito un compenso per la delega sul litorale (circa 40 mila euro)”.

Ed infine un accenno al futuro del centrodestra unito: “Il test di Ostia e poi quello in Sicilia sono due momenti fondamentali per i futuro della coalizione – conclude la Meloni – la risposta dell’elettorato al nostro messaggio sarà fondamentale per il prosieguo dell’avventura. E’ un discorso che deve essere approfondito. Ritengo che sia un test importante non solo sull’unità del centrodestra ma sull’idea che il centrodestra unito vince presentando una proposta credibile e coraggiosa non con ammucchiate di lista”.

Monica Picca è determinata, la partita in gioco è grossa, c’è anche da misurare la tenuta del M5S che proprio nel X ha ottenuti i maggiori consensi (67% al ballottaggio). “Il primo assessorato che abbiamo in mente di realizzare sarà quello della sicurezza – esordisce la Picca tra gli applausi – dobbiamo affiancare le istituzioni e sostenere la loro azione di contrasto alla criminalità, perché in una città dove non c’è sicurezza non si può vivere. Dobbiamo ripartire dal turismo, il mare può diventare il nostro volano di sviluppo, una fonte importante per l’occupazione dei nostri giovani, il motore giusto per ripartire, Roma può diventare una città di mare e quindi sviluppare anche un turismo “autonomo” e legato al mare. Sono convinta che serve soprattutto una buona e puntuale amministrazione, è necessaria la manutenzione del verde e delle strade, mettere in moto servizi efficienti e funzionali alle esigenze della cittadinanza, la nostra gestione sarà quella del fare…, del proporre, del rilancio”.



Autore: AGR: EG - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click