AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
Mare, sicurezza ed efficienza, la ricetta per la ripresa
Giorgia Meloni, Ostia un municipio dimenticato
Forza Italia, Davide Bordoni: ecco la squadra
Notizie
Link Utili

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Turismo05/09/2017 16.07.00

Gli occhiali da sole i più dimenticati...in spiaggia

Il 90% degli articoli reclamati entro 24 ore. Al nord i turisti più sbadati. Tra gli stranieri attenti tedeschi e austriaci, distratti francesi e spag



(AGR)“Gli occhiali da sole o da vista si confermano anche quest’anno al primo posto tra gli oggetti dimenticati dai turisti sul lettino o agganciati all’ombrellone – afferma Riccardo Borgo, Presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio, seguono, costume, asciugamano,  ciabatte da mare, crema solare, chiavi, sigarette o accendino, orologio, cellulare e giochi per bambini”.Quotidiani, riviste ma anche libri, come consuetudine, a fine giornata vengono lasciati in spiaggia di proposito costringendo i bagnini ad un lavoro maggiore, ad oggi, infatti, la carta rappresenta un volume importante nella raccolta differenziata dei rifiuti negli stabilimenti balneari .Il 90% degli articoli vengono poi reclamati entro 24 ore. Al nord i turisti più sbadati. Tra gli stranieri attenti tedeschi e austriaci, distratti francesi e spagnoli.

“Tra i turisti italiani i più distratti sono quelli che trascorrono le vacanze al nord – continua Borgo - mentre tra gli stranieri abbiamo riscontrato che tedeschi e austriaci sono più attenti ai propri oggetti personali e soprattutto a non lasciare nulla in spiaggia, viceversa francesi e spagnoli risultano più distratti”.

Tra i tanti oggetti curiosi che sono stati ritrovati in spiaggia: una carrozzina per disabili, un guanto da forno, un paio di stivali da cavallo, un apparecchio acustico, un rasoio da uomo, un rastrello e un seggiolino da bambini per auto.



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click